Cerca

Gli Studenti dell’ INPEF incontrano il Comitato Italiano Sport contro Droga – Sala Giunta del CONI

Il Dott. Raffaele Lombardo, membro del Direttivo del CISCoD: “Ragazzi, praticate lo sport!”

Venerdì 12 maggio, a partire dalle ore 10.30,  avrà luogo l’incontro formativo con il Comitato Italiano Sport Contro Droga (CISCoD), Associazione Nazionale Benemerita del CONI, organizzato dall’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare (I.N.PE.F.), che vedrà coinvolti gli studenti di alcuni Master erogati dall’Istituto (Master in Diritti Umani, Master per Operatori di strutture residenziali d’accoglienza a carattere comunitario, Master in Mediazione penale minorile e Master in Pedagogia Giuridica).

L’evento si svolgerà nella Sala Presidenti del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, in Piazza Lauro De Bosis, 15, e vi parteciperanno: il Presidente del Comitato Italiano Sport contro Droga nonché campione Olimpionico e Accademico, Prof. Daniele Masala, la Consulente ONU e membro del Direttivo CISCoD, Daniela Salvati, il Presidente dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare e membro del Direttivo CISCoD, Prof.ssa Vincenza Palmieri. Gli studenti saranno accompagnati dalla Prof.ssa Stefania Petrera, coordinatrice dei Master citati.

Tale incontro di studio sarà l’occasione per far luce sull’importanza che l’attività sportiva riveste nei contesti sociali e di vita della popolazione, quale fattore capace di incidere in maniera rilevante sulla crescita personale e sulla gestione delle relazioni interpersonali.

Abbiamo chiesto al Dott. Raffaele Lombardo, membro del Direttivo del CISCoD, già Direttore del Dipartimento Nazionale Politiche Anti Droga per la Presidenza del Consiglio, come vive l’avvicinarsi di questa lezione particolare e quale importanza riveste oggi lo sport.

“Ritengo sia un’occasione per puntualizzare alcune cose e ribadire, senza cadere nella retorica, che lo sport è uno degli antidoti più potenti contro la droga e contro le dipendenze in generale. Per la mia esperienza personale e professionale, valuto lo sport come assolutamente prioritario per tutti i ragazzi e non solo, e quello che mi sento di dire ai giovani di oggi è: ‘Praticate lo sport, praticate lo sport, praticate lo sport!’, quasi fosse una priorità”.